Comune di san severino m.

Elaborazioni grafiche con le statistiche demografiche di San Severino M. Il Comune fa parte del Movimento Patto dei Sindaci. Il 5 giugno i cittadini di San Severino Marche sono stati chiamati alle urne per le elezioni comunali Maggiori informazioni nell' archivio storico delle elezioni comunali di San Severino Marche e nell'Amministrazione comunale con gli attuali organi di governo di San Severino Marche.

MC Prefissi Telefonici prov. MC CAP comuni in prov. Modifica Invia Twitta. Statistiche demografiche Elaborazioni grafiche con le statistiche demografiche di San Severino M. Comuni vicini a San Severino Marche. In grassetto sono riportati i comuni confinanti. Le distanze sono calcolate in linea d'aria dal centro urbano. Vedi l'elenco completo dei comuni limitrofi a San Severino Marche ordinati per distanza.

Andamento popolazione. Percentuale stranieri. Rosa Piermattei. Codici univoci degli uffici 12 dati completi di fatturazione elettronica Elenco dei CAPprefissicentralini e sindaci dei comuni della prov.

Altitudine : m s. Le quote minima e massima del territorio comunale sono state elaborate dall'Istat sul modello digitale del terreno DEM e dai dati provenienti dall'ultima rilevazione censuaria. Le coordinate geografiche sono espresse in latitudine Nord distanza angolare dall'equatore verso Nord e longitudine Est distanza angolare dal meridiano di Greenwich verso Est.Risale al X - XI secolo e serba tracce delle varie epoche storiche fino al Novecentoconservando le rovine di un castello e di una chiesa.

Le fonti storiche esistenti indicano nel VII secolo la probabile origine dell'insediamento urbano nella gola della "Tragara" che sovrasta il fiume Mingardo ad opera di mercenari bulgari emigrati con il loro principe Aztek nel principato longobardo di Salernocome riferito da Paolo Diacono nella sua Historia Langobardorum.

Questi soldati furono adibiti al controllo della gola del Mingardo e della principale arteria di collegamento per il Golfo di Policastro che appunto si dipanava per questa gola, garantendo il collegamento con il porto di Palinuro. A quest'epoca risale il primo insediamento con la costruzione di una torre di avvistamento, i cui resti sono visibili dall'alto, e le prime abitazioni per gli armigeri. Altri progetti.

comune di san severino m.

San Severino Centola frazione del comune italiano di Centola. San Severino frazione. San Severino. Studi storico archeologicivol. Altri progetti Wikimedia Commons. Panorama del borgo antico di San Severino.I suoi abitanti sono chiamati i sanseverinesi. Per eventuale disbrigo delle pratiche amministrative, puoi recarti presso il Municipio di San Severino Lucano via San Vincenzo Basilicata ma puoi anche contattare il municipio per Telefono al numero seguente : Aggiornare i dati. Comune di San Severino Lucano.

Avviso sul Comune 3. Certificato di Nascita. Autocertificazione di Domicilio. Aeroporto di Lamezia Terme Aeroporto di Bari-Palese Macchie Altitudine massimale 1 metri s. Altitudine media sul comune metri s. Nessun avviso d'occupazione trovato. Affitti di vacanze a San Severino Lucano Likibu.

La struttura La Dimora Antica vi attende nel Parco Nazionale del Pollino, e vanta la connessione Wi-Fi gratuita, un giardino, una terrazza, e una prima colazione all'italiana servita tutti i giorni con bevande calde, succhi di frutta e prodotti da Le camere dispongono di TV a schermo piatto, armadio e bagno in comune con doccia.

Hotel Sette E Mezzo. Il ristorante propone piatti della cucina italiana e lucana. Monte Caramola 5.

Mercato San Severino

Aeroporto di Taranto-Grottaglie Latitudine: Francavilla in Sinni 8. Castelluccio Inferiore Castelluccio Superiore 14 km. Terranova di Pollino San Costantino Albanese Laino Castello San Paolo Albanese Castronuovo di Sant'Andrea Previsioni Meteo San Severino Lucano. Alberghi di San Severino Lucano e dintorni. Alberghi economici di San Severino Lucano e dintorni. Ecco un elenco dei punti d'interesse situati nel Comune di San Severino Lucano e territori limitrofi.

Masseria Salice 7.

comune di san severino m.

Salice 7.I suoi abitanti sono chiamati i sanseverinati o settempedani. Per eventuale disbrigo delle pratiche amministrative, puoi recarti presso il Municipio di San Severino Marche Piazza del Popolo ma puoi anche contattare il municipio per Telefono o per posta elettronica con l'indirizzo e-mail del Municipio indicato di seguito. Aggiornare i dati. Comune di San Severino Marche.

Avviso sul Comune 3. Certificato di Nascita. Autocertificazione di Domicilio.

Amministrazione San Severino Marche

Parco naturale San Severino Marche non fa parte d'un parco naturale. Aeroporto di Perugia-Sant'Egidio Aeroporto di Rimini Altitudine massimale 1 metri s. Altitudine media sul comune 79 metri s. Affitti di vacanze a San Severino Marche Likibu.

comune di san severino m.

Situato a soli 50 metri dal Museo Archeologico Moretti e dalla Cattedrale, l'Hotel Due Torri offre un ristorante tradizionale dove potrete gustare la tipica cucina locale e ottimi vini selezionati. Situato in posizione tranquilla, a 8 km da San Severino Marche, l'Agriturismo Fattoriale Le Origini offre una terrazza, la connessione Wi-Fi gratuita nell'intero edificio e un giardino con area giochi per bambini. Situata sulle colline intorno a San Severino Marche, in un edificio risalente ai primi anni del XIX secolo, la Villa Collio Relais vanta eleganti camere con travi in legno a vista e pavimenti in parquet o cotto.

Indirizzo : Loc. Stigliano N. Dispone di un rilassante giardino, di una terrazza arredata e di un ristorante che serve tradizionali piatti locali.

Monte di Colleluce 3.

San Severino Marche

Non abbiamo fornito alcun numero di riferimento dei nominativi degli assessori e dei consiglieri comunali dell'amministrazione comunale di San Severino Marche Aeroporto di Ancona Latitudine: Belforte del Chienti 8.

Castelraimondo Camporotondo di Fiastrone Cessapalombo Ripe San Ginesio Poggio San Vicino Cerreto d'Esi Previsioni Meteo San Severino Marche.

Alberghi di San Severino Marche e dintorni. Alberghi economici di San Severino Marche e dintorni. Ecco un elenco dei punti d'interesse situati nel Comune di San Severino Marche e territori limitrofi. Monte Serripola 3. Colle Colmone 6. Monte Letegge 7. Colle Castelletto 9. Monte Acuto Monte la Forcella Meteo a 3 e 7 giorni. Meteo Italia.

Meteo Video. Carte del tempo. Script per siti web. Meteo sul cellulare. Immagini satellitari. Dati in tempo reale. Virtual Sat. WebCam Italia. WebCam Europa. Dati climatici. Archivio meteo. Video Meteo. Video Domani. Notizie Italia. Meteorologia e Scienza. Meteo Autostrade. Meteo Aeroporti. Percorsi e itinerari. Bollettino Neve. Mappe Neve. Bollettino Mari. Venti fino a 7 giorni.

Mari fino a 5 giorni. Mappa Venti. Profili Verticali. Marea Venezia. Speciale Croazia. Ultimi Terremoti. ETA 10km. ETA 5km HiRes. ETA Italia Grecia.Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Se disabiliti questo cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze. Per prima cosa abilita i cookie strettamente necessari in modo che possiamo salvare le tue preferenze!

Patassini sul tema Terremoto - San Severino Marche - 30.01.2020

Home Amministrazione trasparente Organizzazione Articolazione degli uffici. IVA info comune. Ufficio Staff del Sindaco. Segretario Generale. Area Amministrativa. Stato Civile. Segreteria — Contratti Pubblici.

comune di san severino m.

Cultura e Turismo. Servizi Demografici. Servizi alla Persona — Sport. Area Finanziaria. Ragioneria — Economato. Area Lavori Pubblici, Ricostruzione e Urbanistica.

Urbanistica — Edilizia — Ambiente. Lavori Pubblici. Area Patrimonio. Igiene Urbana — Isola Ecologica. Patrimonio — Espropri — Sisma — Protezione Civile.The oldest remains of human presence in San Severino date back to the Palaeolithic and their provenance is from the area of Stigliano.

But there are other remains, found in many localities of the communal territory, documenting several settlements in the area in different ages. Metallic remains with a symbolic function were found in many areas of the communal territory, documenting the uninterrupted settlement and the existence of a complex social hierarchy of the whole prehistoric era. The first significant civilization can be traced back to the Piceniconcentrated in the vicinity of Pitino.

Excavations since have brought to light a residential area on top of the hill and three necropolis in the vicinity, all dating back to a period between the 7th and 5th century BC. Remains of funerary sets, with presents from other areas, highlight the high social levels of the populations living in the area. At the foot of the Monte Nero there was a sacred temple, a unique one in the region, devoted to the cult of the goddess Feronia, divinity of Sabine origin to which the Liberti were consecrated.

This suggests that the town of Septempeda ancient name of uncertain origins of San Severino in the Roman age had a pre-Roman origin. During the period of the persecutions of the Christiansthe temple of Feronia was used as a catacomb and place for prayers. From the 3rd century BC, with the Roman conquest of the Piceno area in BC, Septempeda became one of the first colonies of the Roman empire, as proven by many tombstones with family names of Roman soldiers, such as the gentes Baebia, Calpurnia and Flavia.

Between the 3rd and 2nd centuries BC. Together with other inscriptions, this demonstrates that the town of Septempeda grew as a prefecture and was raised to the rank of Roman municipality with a strategic role in controlling the trade through an important way connecting the Adriatic Sea to Rome. The Roman municipality of Septempeda gradually fell into ruin in early Middle Ages, surviving until the late Middle Ages. Its territory was elevated to Gastaldatoa civil and military Lombard jurisdiction, testifying that the town was still important at that time.

This confutes the legend of the destruction inflicted by Totila in during the Gothic Wars. The Roman city, or its remains, continued to be inhabited, especially during peaceful periods, due to its ease of communication through Roman roads, keeping the name of Septempeda.

According to tradition, St. Severinus, from whom the city takes its present name, was consecrated as a Bishop by Pope Vigilius in Severinus died inthe same year of the passage of the Goths towards Rome. The remains of the saint were hidden in the Cathedral of St.

Maria in Septempeda to protect them from looting; found in during the restoration of the cathedral, they were carried to Monte Nero. The first reliable document concerning the existence of this new centre dates back toyear of foundation of a larger church to accommodate the faithful and the relics of Saint Severino that was placed in the hamlet of the "Castellum Severinum Sanctum".

San Severino (Centola)

Documents from the 11th and 12th centuries show that the Castle of San Severino was part of the diocese and the Camerino March before being transferred in to the Marquis Werner II of Spoleto, who had come from Germany to fight for the Pope against the Normans. The first consuls of the commune were Petrino and Offroduccio, appointed by Frederick Barbarossa in San Severino remained Ghibellinswearing loyalty to Manfred of Hohenstaufensupporting the rebellions of other cities against the Pope.

At the beginning of the 14th century San Severino managed to increase its domains with other castles, such as Pitino, Gagliole, Carpignano, Aliforni, Frontale and Isola, reaching the current territorial extension. After the death of Manfredthe Guelphs got the upper hand and San Severino came under the control of the Pope.

The 14th century is characterized by the rule of Smeduccia local family of mercenary captains who maintained their hegemony on the city almost continuously, until they were banished in by the pope. By nature allied to the Guelphs, but more often as opportunists, the Smeducci lords were often hated by their subjects, who rebelled against them in more than one circumstance.

However the Smeduccis were also patron of the arts during a period which witnessed the best artistic achievements in San Severino, with the Salimbeni brothers and Lorenzo d'Alessandro as the most creative exponents.


Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *